Paper8 Sail Tender

Forse sai già che il Paper8 Sail Tender è stato il primo prototipo di pram Paper8 nato ed annovera ormai molti anni di onorato servizio.

Il tender svolge una funzione importantissima a bordo di uno yacht, perchè alle sue qualità è legata la sicurezza stessa di tutta la barca e del suo equipaggio. Un coraggioso tender, infatti, deve essere affidabile in qualsiasi condizione, per consentire, una volta in porto, di completare le manovre di ormeggio e mettere in sicurezza la barca su cui presta servizio.

Che sia una bella serata d’estate o che si sia scatenato l’inferno, con il tender si va a fare ciò che si deve. Sempre, subito e a prescindere.

Quali sono quindi le specifiche prerogative del bravo Paper8 Sail Tender?

  1. Remi tecnici TNP, perché sono i remi migliori, semplici e senza rischi di avarie, subito pronti (non devono essere avviati come un motore). Del resto con i remi in un porto, per quanto grande, si va ovunque, anche se si ha tanto vento sul muso.
  2. Opzione doppio armo cat/sloop portoghese, perchè se capita che sul tender si è soli, non è proprio il caso di doversi dibattere con un fiocco dispettoso. Inoltre la conduzione con solo randa è più sicura, maneggevole e affidabile.
  3. Randa terzarolabile (riducibile), in modo da avere sempre la giusta quantità di tela a riva.
  4. Amantiglio sul boma e l’elastico per legare la randa, così da poter tenere la vela in ordine e il pozzetto sgombro.
  5. Tappetino in gomma sagomato sul fondo, per poter essere liberi di appoggiare senza nessun garbo ancore, catene e masserizie di ogni genere.
  6. Riserve di galleggiamento montate sempre all’esterno, in modo da avere una grande stabilità, usufruire dell’effetto parabordo e avere tanto spazio libero in barca.
  7. Perché no… magari monta anche un piccolo motore, posto di lato sullo specchio di poppa, in modo da consentire la convivenza con il timone per essere liberi di andare anche a vela.

Possiamo serenamente affermare che il Paper8 Sail Tender è l’unico vero tender a vela al mondo, così come è in grado di esprimere, con le altre propulsioni, tutte le sue notevoli doti di marinità.

Ma come si monta un Paper8 Sail Tender a bordo di una barca non troppo grande? Semplice: lo si lascia scivolare in acqua, quindi si sale a bordo e lo si monta dall’interno. Operazione che richiede meno tempo rispetto al calo con la gru di un pesante gommone di pari portata e relativo motore…